Iscriviti alla newsletter
Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy
SEGUICI
#PERGINEFESTIVAL
Cerca
top

ATLAS PERGINE: un atlante umano di persone, relazioni, storie

Che cos’è una comunità? Cosa la definisce e quali sono gli elementi che la tengono assieme?

Atlas Pergine è un progetto fotografico curato dalla fotografa Elisa d’Ippolito. Partendo dall’idea che la realtà comunitaria sia un’unità viva, complessa e di natura eccedente rispetto alle sue singole componenti, Atlas Pergine si pone l’obiettivo di farsi testimone del proprio territorio. Seguendo un percorso di incontri e scambi con i membri e le persone della città di Pergine Valsugana, il progetto raccoglierà un vasto repertorio di ritratti e racconti che restituiranno alla comunità perginese un’ immagine composita dei suoi contorni in quello che apparirà come un vero e proprio atlante in carne ed ossa. Tutte le fotografie saranno esposte in Sala Maier per la mostra ATLAS PERGINE dal 6 al 15 luglio 2018.

Diventa testimone del tuo territorio! Fatti fotografare e raccontaci la tua esperienza. Per aderire al progetto scrivi a: info@perginefestival.it


Foto del progetto © Elisa D’Ippolito

ELISA D’IPPOLITO, fotografa e narratrice, nasce a Trento nel 1984. Il suo lavoro è stato esposto al Depo Art Center di Istanbul, alla James Taylor Gallery di Londra,alla Galleria d’Arte Contemporanea Anna Breda di Padova, all’ 8. Festival internazionale della Fotografia di Roma e al Festival di Pergine Spettacolo Aperto. Ha svolto lavori di reportage per FAO e collaborato con la rivista di geopolitica East. Ama raccontare piccoli dettagli e grandi eccessi emotivi. Dopo aver vissuto alcuni anni a Berlino ritorna nella sua terra d’origine: del luogo in cui è nata conserva il vento nel cervello e la dolomia nel cuore.