Conferenza stampa di presentazione della quarantaduesima edizione del festival Pergine Spettacolo Aperto

L'edizione numero 42 di Pergine Spettacolo Aperto, riconosciuto con il marchio EFFE come uno dei festival culturali più interessanti in Europa, attraverserà, oltre gli stereotipi, una delle questioni attualmente più controverse: l'identità di genere. Tra le tante proposte di quest'anno in arrivo un nuovo lavoro (unica data prevista) di Giuliana Musso, la compagnia croata Bacaci Sjenki (Shadow Casters) diretta dal geniale Boris Bakal con la Nuova Produzione MALE-FEMALE/ Un gioco di ruolo per maschi e femmine, il progetto di Open Source Art Body swap del gruppo internazionale di ricercatori BeAnotherLab e poi Compagnia Atopos, Tindaro Granata, Nina's Drag Queens e molto altro ancora.


Giovedì 15 giugno alle ore 10.30 presso la sala stampa di Palazzo Festi (Teatro Sociale) a Trento verrà presentato il programma dell'edizione 2017 del festival.


Alla conferenza stampa interverranno Claudia Battisti (Servizio Attività Culturali della Provincia autonoma di Trento), Roberto Oss Emer (sindaco di Pergine) e Elisa Bortolamedi (Assessore alla cultura e all'istruzione del comune di Pergine) , Michele Andreaus (Vicepresidente dell'Associazione Pergine Spettacolo Aperto), Stefano Ravelli (Presidente Azienda per il Turismo Valsugana Lagorai-Terme-Laghi) e Cristina Pietrantonio e Carla Esperanza Tommasini (condirettrici artistiche del Festival).

 

  • stampa la pagina
  • segnala ad un amico