Iscriviti alla newsletter
Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy
SEGUICI
#PERGINEFESTIVAL
Cerca
top

BIRDIE

Agrupacion Señor Serrano

ideazione Àlex Serrano, Pau Palacios, Ferran Dordal  
con Ferran Dordal, Vicenç Viaplana, David Muñiz  
voce Simone Milsdochter  
project manager Barbara Bloin  
organizzazione Iva Horvat  
distribuzione in Italia Ilaria Mancia  
una produzione di GREC 2016 Festival de Barcelona, Agrupación Señor Serrano, Fabrique de Théâtre – Service des Arts de la Scène de la Province de Hainaut, Festival TNT – Terrassa Noves Tendències, Monty Kultuurfaktorij, Festival Konfrontacje Teatralne  
con il sostegno di Oficina de Cultura de la Embajada de España en Bruselas, Departament de Cultura de la Generalitat de Catalunya, Centre International de Formation en Arts du Spectacle de Bruxelles, Instituto Nacional de las Artes Escénicas y la Música (INAE M), Institut Ramon Llull  
sponsor degli animali in miniatura: Safari Ltd  
foto © Roger Costa Vendrell     

Il montaggio è sorprendente. E’ un gioco di scale, dal piccolo al grande e viceversa, di specchi e continui rimandi tra il palco e lo schermo. [] La drammaturgia regala parallelismi geniali, originali e pieni di acume, che lasciano lo spettatore attonito, turbato, sorpreso e assolutamente conquistato. 
Rita Borga, klpteatro.it 

Il collettivo catalano Agrupación Señor Serrano, vincitore del Leone d’argento per l’innovazione teatrale alla Biennale di Venezia, con il suo stile inconfondibile, è uno di quei fenomeni creativi che stanno rivoluzionando il teatro contemporaneo. Il suo linguaggio fa coesistere modellini in scala, riprese live, videoproiezioni, regia in presa diretta e performance, parlando della nostra società attraverso un gioco di specchi, immagini e metafore.

Birdie prende spunto dalla fotografia di due mondi a confronto: uno di guerre, siccità, deforestazione, inquinamento, sfruttamento, persecuzioni, povertà; l’altro di benessere, prosperità, ricchezza, rispetto dei diritti umani. E tra i due mondi, stormi di uccelli che rimandano al nostro immaginario di Hitchcockiano traducendolo in realtà. Migliaia di uccelli migratori che disegnano costantemente forme impossibili nel cielo come a suggerire che tutto è in movimento, in un affastellarsi di immagini a ritmo incalzante per una riflessione sulle migrazioni e sui confini invalicabili. 

#drammaturgiacontemporanea #teatro  #visioni 

Date
Durata
60 minuti
Lingua
ENG | SUB ITA
Biglietti

12€ intero 9€ ridotto

Acquista QUI il tuo biglietto

Approfondimenti